Focus 2 – Unione per il Mediterraneo al via il 13 luglio


Il semestre europeo a guida francese si apre all’insegna della creazione dell’Unione per il Mediterraneo, al centro del vertice dei Capi di Stato e di governo in programma domenica 13 luglio a Parigi. A questo partenariato multilaterale parteciperanno, oltre ai 27 Stati membri dell’UE, gli altri 17 membri e osservatori del “Processo di Barcellona” inaugurato nel 1995 (Mauritania, Marocco, Algeria, Tunisia, Libia, Egitto, Giordania, Autorità palestinese, Israele, Libano, Siria, Turchia e Albania) e gli altri Stati costieri del Mediterraneo (Croazia, Bosnia-Erzegovina, Montenegro e Monaco). Un progetto di integrazione transregionale “fra ambizione e incertezza” l’ha definito Le Monde, che tenta di spostare a sud il baricentro dello sviluppo economico e sociale europeo ma si scontra con l’opposizione della Germania, il “no” irlandese al Trattato di Lisbona, le mai sopite tensioni in Medio Oriente e l’incognita della Turchia (per la quale, nelle intenzioni di Sarkozy, questo partenariato dovrebbe rappresentare un’alternativa all’ingresso nella UE). L’Associazione O.Me.R.O. dedica un focus alle grandi questioni rilanciate da questo progetto: sviluppo, “Patto per l’immigrazione”, dialogo culturale, risorse idriche, energia, inquinamento e clima.

Buona lettura e mandateci i vostri commenti!

La Redazione di O.Me.R.O.

SOMMARIO del FOCUS n.2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: