Elezioni in Albania: fra propaganda e retorica politica

elezioni in albaniaIl test elettorale in Albania, cruciale per la futura adesione nell’Unione Europea, pare sia stato superato: le elezioni, per la prima volta dalla caduta del regime comunista, si sono svolte in maniera pacifica e ordinata.

I primi dati mostrano un testa a testa fra il partito democratico del premier uscente Sali Berisha ed il partito socialista guidato dall’attuale sindaco di Tirana, Edi Rama, contrastando con i sondaggi pubblicati dopo la chiusura dei voti che assegnavano la vittoria a Berisha. Continua a leggere

Annunci

Rassegna Stampa geopolitica – Maggio 2009

rassegna-stampa-giornali

In questa Rassegna Stampa sono stati inseriti gli articoli più rilevanti secondo l’opinione della Redazione di O.Me.R.O., suddivisi per area geografica e tematiche, del mese di Maggio del 2009. Continua a leggere

Rassegna Stampa Geopolitica – Aprile 2009

Rassegna stampa giornali nazionali ed internazionaliIn questa Rassegna Stampa sono stati inseriti gli articoli più rilevanti secondo l’opinione della Redazione di O.Me.R.O., suddivisi per area geografica e tematiche, del mese di Aprile del 2009.

Continua a leggere

Rassegna Stampa Geopolitica – Marzo 2009

rassegna-stampa-giornali1In questa Rassegna Stampa sono stati inseriti gli articoli più rilevanti secondo l’opinione della Redazione di O.Me.R.O., suddivisi per area geografica e tematiche, del mese di Marzo del 2009.

Continua a leggere

Rassegna Stampa Geopolitica – Febbraio 2009

 

Rassegna stampa giornali nazionali ed internazionaliIn questa Rassegna Stampa sono stati inseriti gli articoli più rilevanti secondo l’opinione della Redazione di O.Me.R.O., suddivisi per area geografica e tematiche, del mese di Febbraio del 2009. Continua a leggere

13 Luglio 2008: Conferenza di Parigi. Inizia una nuova era per il Mediterraneo?

Il 13 Luglio 2008 si è tenuta a Parigi la Conferenza dell’Unione per il Mediterraneo (UpM), che ha visto la partecipazione di rappresentanti di 43 Paesi del Mediterraneo (con l’unica assenza della Libia). Il vertice ha gettato le basi per la costruzione di un nuovo processo d’integrazione della regione mediterranea. Il presidente francese Nicolas Sarkozy è stato l’ideatore ed il promotore di questo nuovo progetto con il quale intende avviare un dialogo tra le due rive, affinché “il Mar Mediterraneo non sia il nostro passato, ma il nostro futuro”. Continua a leggere

Indipendenze variabili: Transnistria, la porta sull’Europa

di Mario Caiazzo – La crisi georgiana e l’intervento russo hanno riaperto la questione delle indipendenze inespresse. Il Kosovo prima, e il Caucaso poi, rischiano di trasformare l’Europa in una nuova polveriera, con il Cremlino intenzionato a svolgere un ruolo egemonico. Ed è proprio con l’Ue che Mosca rischia di arrivare ai ferri corti. Tiblisi è lontana, ma la crisi rischia di essere speculare, stavolta in Transnistria, terra di confine tra Moldova e Ucraina. Un lembo di terra sul quale si disputa dal lontano 1990 una sottile partita diplomatica tra la Russia e l’Unione Europea, con Bruxelles che rischia di trovarsi ‘a secco’ di energia.

Continua a leggere