Rassegna Stampa Geopolitica – Novembre 2009

In questa Rassegna Stampa sono stati inseriti gli articoli più interessanti secondo l’opinione della Redazione di O.Me.R.O., suddivisi per area geografica e tematiche del mese di Novembre del 2009.

Continua a leggere

Annunci

Rassegna Stampa Geopolitica – Ottobre 2009

Rassegna stampa giornali nazionali ed internazionaliIn questa Rassegna Stampa sono stati inseriti gli articoli più rilevanti secondo l’opinione della Redazione di O.Me.R.O., suddivisi per area geografica e tematiche, del mese di Ottobre del 2009.

Continua a leggere

Rassegna Stampa Geopolitica – Luglio 2009

rassegna-stampa-giornaliIn questa Rassegna Stampa sono stati inseriti gli articoli più rilevanti secondo l’opinione della Redazione di O.Me.R.O., suddivisi per area geografica e tematiche, del mese di Luglio del 2009.

Continua a leggere

Rassegna Stampa Geopolitica – Giugno 2009

Rassegna stampa giornali nazionali ed internazionaliIn questa Rassegna Stampa sono stati inseriti gli articoli più rilevanti secondo l’opinione della Redazione di O.Me.R.O., suddivisi per area geografica e tematiche, del mese di Giugno del 2009.

Sono inoltre presenti due sezioni speciali relative alle recenti elezioni in Libano ed Iran. Continua a leggere

Rassegna Stampa geopolitica – Maggio 2009

rassegna-stampa-giornali

In questa Rassegna Stampa sono stati inseriti gli articoli più rilevanti secondo l’opinione della Redazione di O.Me.R.O., suddivisi per area geografica e tematiche, del mese di Maggio del 2009. Continua a leggere

Rassegna Stampa Geopolitica – Conseguenze della Crisi di Gaza

ap_livni_netanyahu_081027_main

Livni - Netanyahu

In questa Rassegna Stampa sono stati inseriti gli articoli più rilevanti secondo l’opinione della Redazione di O.Me.R.O. relativi alle conseguenze che la Crisi di Gaza comporterà in Medio Oriente e l’ influenza sulle elezioni politiche israeliane del 10 Febbraio 2009.

Continua a leggere

Elezioni Israele: nuovi possibili scenari

Riduzione confine Striscia di GazaUn conflitto mai chiuso, scene che si ripetono e telespettatori distratti, senza più voglia di capire, pensando di aver capito già tutto e che non ci sia niente di nuovo rispetto a tutte le altre volte nelle quali si sentiva parlare del “conflitto israelo-palestinese”. Sempre le stesse immagini, sempre le stesse ragioni, che non stanno né di qua né di là, semplicemente c’è chi parteggia per gli uni e chi per gli altri. E di solito nella vita accade che tra i due estremi la verità vada cercata nel mezzo, ma nel caso presente non è esattamente così.

In vista delle elezioni israeliane del prossimo 10 febbraio, si analizzano i futuri possibili scenari. Continua a leggere