Un nuovo mediatore per risolvere la situazione del Sahara Occidentale

Novembre 1975. Dopo 91 anni di dominazione, la Spagna si ritira dal Sahara spagnolo senza un piano graduale e senza avere preparato la classe politica subentrante. Il territorio, di circa 266.000 Kmq, contro i 710,850 Km del Marocco (circa un terzo di questo Stato, quasi pari all’intera Italia, la cui superficie è di 310.230 Kmq), viene semplicemente abbandonato nelle mani della Mauritania e del Marocco che se lo spartiscono.

Continua a leggere

Annunci