L’estrema destra israeliana si appresta a diventare forza di Governo

benjamin_netanyahuIn Israele si profila la costituzione di un Governo di estrema destra: Lieberman, leader del partito ultra-nazionalista, avrebbe infatti deciso di schierarsi con Benjamin Netanyahu, ex premier a capo del partito conservatore Likud.

La campagna elettorale, per poter legittimare le operazioni contro Hamas a Gaza, ha alimentato la paura e l’insicurezza fra la popolazione israeliana favorendo coloro che meglio sono riusciti a soddisfare l’esigenza di sicurezza di quella parte del Paese che si sente minacciata. Ma quando c’è un appiattimento delle forze politiche sui programmi incentrati sull’uso della forza e sull’intransigenza, a trarne vantaggio è chi più degli altri usa un tono minaccioso ed una retorica violenta. Continua a leggere

Annunci

Obama-Livni: “Israele sogna la pace con i palestinesi”

L’elezione del 4 novembre 2008 segna il nuovo corso della politica non solo americana ma mondiale. In Europa si pensa all’economia, in Russia si pensa alla distensione dopo la guerra di Georgia e prima della crisi in Crimea e in Medio Oriente si pensa alla pace.

Continua a leggere