L’estrema destra israeliana si appresta a diventare forza di Governo


benjamin_netanyahuIn Israele si profila la costituzione di un Governo di estrema destra: Lieberman, leader del partito ultra-nazionalista, avrebbe infatti deciso di schierarsi con Benjamin Netanyahu, ex premier a capo del partito conservatore Likud.

La campagna elettorale, per poter legittimare le operazioni contro Hamas a Gaza, ha alimentato la paura e l’insicurezza fra la popolazione israeliana favorendo coloro che meglio sono riusciti a soddisfare l’esigenza di sicurezza di quella parte del Paese che si sente minacciata. Ma quando c’è un appiattimento delle forze politiche sui programmi incentrati sull’uso della forza e sull’intransigenza, a trarne vantaggio è chi più degli altri usa un tono minaccioso ed una retorica violenta.Durante l’operazione “Piombo fuso” sono state le forze nazionaliste di destra israeliane a cavalcare maggiormente l’onda del crescente sentimento anti-arabo, sedimentando il consenso e allargando la propria base elettorale.

Ed infatti, chi ha avuto il risultato migliore, attestandosi subito dopo i due partiti più forti (il partito centrista Kadima guidato dal ministro degli esteri Tzipi Livni, la donna di ghiaccio, e il Likud formazione politica di destra dell’ex premier Netanyahu) è proprio il partito “Israel Beitenu”, la Nostra Casa Israele, di Lieberman, formazione nazionalista e antiaraba che a molti appare come il frutto di un’ideologia razzista e militarista.

Lieberman ha focalizzato la sua attenzione non tanto sui palestinesi dei Territori occupati, quanto sugli arabi con cittadinanza israeliana (circa il 20% della popolazione), chiedendo a gran voce misure discriminatorie contro questa “minaccia interna” da lui considerata persino più grave di quella rappresentata da Hamas o da Hezbollah e svuotando il discorso sul processo di pace con affermazioni quali “gli arabi capiscono solo il linguaggio della forza”.

Con una scena politica dominata dalle forze di destra i laburisti di Barak sono condannati a restare fuori dalla futura maggioranza, così come il Meretz, partito della sinistra sionista liberal, con al proprio interno il movimento pacifista degli scrittori Grossman, Oz e Yehoshua.
Eppure la sinistra israeliana ha investito la maggior parte delle proprie energie nel raggiungere un accordo con gli Stati arabi e con i palestinesi; negli anni ha giocato un ruolo centrale e fondamentale sia nella crescita economica e sociale di Israele, sia nella sicurezza interna attraverso la ricerca di possibili accordi con gli Stati vicini.
Nonostante ciò lo schieramento socialdemocratico è stato incalzato sempre più dalla politica nazionalista e oltranzista di destra, fino a raggiungere i livelli di debolezza delle ultime elezioni.

Di conseguenza, nell’immediato futuro, con una chiara maggioranza del Paese contraria alla ripresa del dialogo di pace con i palestinesi e diffidente nei confronti della nuova amministrazione americana, anche a causa della riapertura di Obama all’Iran, si creeranno delle impasse che potrebbero mettere in difficoltà robuste alleanze consolidatesi nel tempo.

 

Annunci

2 Risposte

  1. Destra ,sinistra ,centro… al comando rimangono con le intenzioni, ma non le praticano e i ragazzi,vecchi, bambini , donne ,uomini pagano con la miseria e la fame.. la sete. ” Gli arabi capiscono solo il linguaggio della forza”
    Una volta ho letto in una intervista che Shimon Peres dichiarava di aver visto (ed io ricordo quella scena del telegiornale) in ” quella vecchia che raccoglieva le sue cose nella propria casa bombardata(dagli israleliani), la sua nonna che raggranellava le proprie cose nella casa saccheggiata e distrutta a sfregio dai nazisti”
    Ed allora …”Quando gli israeliani capiranno il linguaggio della ragione? ”
    saluti.
    Antonio

  2. certo mi rivolgo non solo agli israeliani ma a tutti quelli che non conoscono il linguaggio della ragione.
    Antonio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: